Lettura dei Tarocchi #3 - Giacomo Marighelli

Lettura dei Tarocchi #3

Lettura dei Tarocchi #2
Novembre 12, 2019
Lettura dei Tarocchi #4
Novembre 14, 2019

Lettura dei Tarocchi #3

Consultante: Donna, sulla trentina.

Domanda: Perché non voglio aprirmi al mondo?

Inizialmente la domanda è “Com’è che attiro spesso comunicazioni poco autentiche?”; poi, assieme, l’abbiamo trasformata in “Perché non voglio aprirmi al mondo?”.

Essendo la domanda mirata al centro intellettuale, opto per vedere lei, nella scala numerologica, dove si trova in questo momento nel centro intellettuale, pescando una carta tra gli Arcani Minori del seme di Spade.

Esce l’Asso di Spade.

Stesa a tre carte:

IL MAGO – LA LUNA – L’IMPERATRICE

sotto il mazzo: L’APPESO

Risposta: Intanto guardo dove ti trovi ora nel centro intellettuale (parole, pensieri, immagini, verbo, comunicazione): hai tutto il potenziale (Asso di Spade), ma attualmente ancora è inespresso: potenza espansiva pronta a concretizzarsi.

Mi verrebbe da chiederti se c’è in particolare un evento, un fatto accaduto, dove magari tua madre ti abbia “castrata” o sminuita durante una tua forma espressiva/creativa, mi riferisco a quando eri molto giovane. Sembra che tu abbia bisogno di esprimerti, ma non riesci a dare uno scopo a questa tua forma d’espressione; probabilmente la madre ti “chiudeva” in un mondo limitato e, ora, per poter esprimerti, dovresti semplicemente diventare tu donna, crescere, smettendo di girare attorno ad un nucleo adolescente. Affermare innanzitutto che tu esisti come essere umano e anche come femmina, esprimere tutto il tuo potenziale, dando a questa tua energia, proprio come obiettivo iniziale, il diventare donna.

Mi verrebbe anche da chiederti: in tutto questo il padre dov’è? Dalla lettura pare che la figura materna (La Luna) abbia fatto da padre, mentre la figura paterna (Il Mago) da eterno bambino ancorato al passato.