Lettura dei Tarocchi #6 - Giacomo Marighelli

Lettura dei Tarocchi #6

Tarocco 2020
Gennaio 1, 2020
Lettura dei Tarocchi #7
Marzo 11, 2020

Lettura dei Tarocchi #6

Consultante: Uomo, 30 anni.

Domanda: Quale è la mia missione sulla terra?

Risposta: Non posso dirti con esattezza quale sia la tua missione sulla terra, perché solo tu puoi sentirla dentro di te, nel profondo della tua Anima. Ma posso darti qualche indicazione, così da aiutarti a percepire la missione.

Stesa a tre carte:

IL MATTO – IL BAGATTO – IL SOLE

Risposta: La tua missione è apportare energia in tutto quello che fai, questo vuol dire essere sempre presente, cercare di dare il meglio di te in ogni dove (Il Matto).

Quali possono essere gli ambiti? Pare che tu abbia tantissime possibilità di fronte a te (Il Mago); o meglio dire, hai grandi potenzialità e mano a mano che vivi la tua vita puoi manifestare la tua energia in più direzioni. Ma attenzione, non sto dicendo di agire in tutte le direzioni insieme in un’unica volta, sto dicendo di concentrare l’energia mano a mano che “vivi” la direzione presa, quindi una alla volta. Questo vuol dire che un giorno, ad esempio, concentri tutto te stesso per scrivere un libro, un altro giorno, ad esempio, per dedicarti all’ecosistema, e così via, concentrando te stesso ogni volta in quell’unica direzione; il Tarocco è ben chiaro, ti invita a portare a termine ciò che incominci, sennò sarebbe uno spreco di energia.

Tutte queste tue specialità, che mano a mano vivi e che la vita ti fa emergere, possono diventare utili agli altri; la tua formazione diventa fondamentale per poi essere condivisa e riversata sugli altri a scopo benefico, così da dare il tuo contributo nel mondo (Il Sole). È anche fondamentale che tutto ciò che fai venga accompagnato dal “gioco”; quindi cerca sempre di divertirti, di ritrovare in te stesso il fanciullo innocente, puro e spensierato che agisce ascoltando la propria Anima e non la propria mente.

Probabilmente si parla anche di coppia; di vivere le tue esperienze, di divertirti e di “giocare” affiancato dalla persona che potremmo definire anima gemella, o semplicemente la persona che rappresenta l’Amore, ovvero con la quale ci sia la libertà di essere se stessi.