Lettura dei Tarocchi #7 - Giacomo Marighelli

Lettura dei Tarocchi #7

Lettura dei Tarocchi #6
Marzo 4, 2020
I polmoni della Terra
Marzo 12, 2020

Lettura dei Tarocchi #7

Consultante: Uomo, età indefinibile, tra i quaranta e cinquanta anni.

Domanda: Come posso fare per incrementare l’abbondanza nella mia vita e nella vita degli altri?

Stesa a tre carte:

LA RUOTA DI FORTUNA – LA CASA DIO – IL GIUDIZIO

sotto il mazzo: IL MONDO

Risposta: Pare che tu in questo momento stia cercando di concludere una fase nella tua vita; il non concludere questa fase rischia di bloccarti, di farti rimanere in balìa degli eventi, tra un ciclo e l’altro, senza permetterti di riuscire a muoverti concretamente. La tua energia rischia di rimanere immobile e appiattita (La Ruota di Fortuna).

Costa ti sta impedendo di avanzare, di rimetterti in moto? Pare che a creare questo “blocco” sia la casa in cui vivi. Sarebbe opportuno ritrovare la festa, la gioia e il Piacere del luogo in cui stai. Ritrova anche un tuo angolo, un tuo spazio sacro (La Casa Dio).

Consultante: Sì, ci sono problemi con la persona con cui vivo. Sto cercando la maniera di trovare una mia abitazione, indipendente. Viviamo insieme ma tra noi non c’è più nulla; ancora però non sono riuscito a trovare né un luogo né i mezzi per andarmene in un’altra casa.

Risposta: La terza carta è Il Giudizio, potremmo vederla come la chiave.

In ogni caso è una bella stesa di carte, perché sono in ordine crescente. Il Giudizio sta invitandoti a darti uno scopo o, meglio, un progetto che riguardi te e la persona con cui vivi. È importante che tu capisca cosa vorresti effettivamente che accadesse tra voi due, così da vivere assieme questa fase di separazione, ma collaborando; avere le idee chiare nei suoi confronti e nei confronti della casa.

La carta sta anche dicendoti di avere le idee chiare con te stesso, di quello che tu vuoi avere, di quale sia la tua meta inerente questa faccenda. Dattelo come scopo, come fine, e vedrai che inizieranno a crearsi le varianti nella tua vita che ti porteranno in quella direzione. È importante poi che, durante quella fase, tu sia con gli occhi ben aperti, che tu possa ascoltare tutto, in maniera tale da notare le porte che ti si aprono per raggiungere il fine. Non rimanere chiuso in te; è importante che ascolti con la tua essenza, con la tua Anima, e non con la razionalità della solita persona che sei.