Lettura dei Tarocchi #8 - Giacomo Marighelli

Lettura dei Tarocchi #8

I polmoni della Terra
Marzo 12, 2020
Lettura dei Tarocchi #9
Marzo 25, 2020

Lettura dei Tarocchi #8

Consultante: Uomo, una trentina d’anni.

Domanda: Perché non riesco ad aprirmi agli altri?

Stesa a tre carte:

L’EREMITA – L’IMPERATRICE – IL MATTO

sotto il mazzo: L’INNAMORATO

Risposta: In questo momento sembra che tu stia vivendo una crisi profonda; vorresti progredire nella vita ma qualche cosa ti sta frenando. Questa crisi porta a chiuderti verso il prossimo e, di conseguenza, a chiuderti in te stesso (L’Eremita). Inoltre ti guardi indietro, come se questa crisi ti portasse a vedere gli aspetti piacevoli che erano presenti una volta nella tua vita, facendoti dimenticare di tutte le possibilità e novità che si creerebbero andando oltre.
Cosa ti impedisce di andare oltre? Sembra che tu voglia tutto e subito. Questa mancanza di possibilità di riuscire a fare determinate cose nella vita ti porta ad una frenesia; non so se si tratti di frenesia interiore o esteriore, ma a te piacerebbe poter fare tutto e subito, passare da un punto all’altro senza aspettare (L’Imperatrice), mi viene da dire come se fossi “una scheggia impazzita”. Pare che tu sia uno spirito libero, un viandante, un viaggiatore nato (Il Matto). Vorresti fare cose che ora di fatto ti stai impedendo di fare; vorresti vivere senza schemi, senza maschere, ma non ci riesci. Ed è proprio questa la chiave che potrebbe rimettere in moto la tua vita e far risplendere chi sei veramente.
Tu ora sei chiuso nei confronti degli altri perché stai vivendo una vita che non ti rispecchia e non ti corrisponde. Non ti senti bene e non ti senti soddisfatto; questo ti porta ad una chiusura dall’esterno verso l’interno. Sarebbe innanzitutto opportuno che ti riaprissi verso te stesso, ricominciare a darti ciò che vorresti darti, ritrovare il tuo Piacere: ciò che veramente vorresti da te e dalla vita.

Se hai maniera, nei momenti in cui puoi, vivi nella tua città come fossi un viaggiatore, un turista; riscopri la bellezza di viaggiare e di muoverti. Quando puoi, prendi un treno e vai in un’altra città per fare una gita, anche di una sola giornata. La chiusura agli altri è la conseguente causa della chiusura nei confronti di te stesso, del tuo Piacere e di chi sei veramente.

Vedi i due bastoni rossi che compaiono in questi due Tarocchi? Uno, nel L’Eremita, è tutto consumato, invecchiato e fragile, l’altro, nel Il Matto, è pieno di forze nuove, robusto, solido e dritto. Ritrova il tuo Piacere, esso ti può guidare nella tua realizzazione.